Martina lo Giudice conquista il settimo posto ai campionati di judo

Arrivano dal settore femminile le note più interessanti dell’edizione 2008 dei campionati italiani juniores per il judo messinese. Al palazzetto di Follonica in Toscana, dove si è disputata la fase finale della kermesse tricolore le atlete dello stretto hanno sfoderato una prestazione maiuscola, raccogliendo a conclusione di una intensa giornata di gare un argento,e due settimi posti.

La copertina spetta a Valeria Migliorato che nei 48 kg è arrivato a un passo dalla conquista del titolo. Opposta alla piemontese Giulia Mongello, la portacolori della Heiwa l’ha affrontata senza timori reverenziali, soverchiandola sul piano fisico tanto da costringere l’arbitro a sanzionarla con un cartellino per condotta passiva. Decisivo per l’esito della finale si è rivelato un calo di concentrazione accusato nella fase cruciale che ha permesso alla Mongello di piazzare il colpo decisivo assicurandosi di fatto la vittoria.

In precedenza la Migliorato aveva superato la ligure Manzieri, la campana Angela Giammattei per poi sbarazzarsi in semifinale della friulana Anna Bartole, atlete le ultime due tra le più forti nei 48 chilogrammi. Il secondo posto nulla toglie alla grande performance della Migliorato che si sta confermando come uno dei prospetti più interessanti del judo in ambito anzioanle, con peraltro ampi margini di crescita. Positiva nella stessa categoria di peso la prova della compagna di squadra, Valeria Chines (7°).

Sconfitto al primo dalla Mongello, la Chines veniva ammessa ai ripescaggi dove si aggiudicava i primi due incontri ma si fermava sull’ultimo ostacolo, perdendo cosi la possibilità di giocarsi la medaglia di bronzo. A spegnerne i sogni di gloria ci ha pensato la capitolina Alessandra Greci, ma il settimo posto resta un risultato più che positivo considerando che questa era la sua prima partecipazione agli assoluti da junior.

Analogo piazzamento lo ha colto Martina lo Giudice nei 52 kg: la portacolori della Airon 90 di Furci Siculo ha tenuto una condotta di gara spavalda, fermandosi a un passo dalla zona podio. Chiude al 18° posto Ludovica Torre della Judo Art School di Francavilla. Per quanto riguarda la classifica a squadre, ben si è comportata la Heiwa capace di cogliere un ottimo sesto posto tra le ragazze. Si concludono cosi i campionati italiani juniores che confermano la vitalità del judo dello stretto soprattutto in ambito femminile, capace di competere quasi alla pari anche con le realtà del nord Italia.

Fonte Massimiliano Andò Omniapress

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: