Itala, sequestro area divenuta discarica

ITALA – Denunciati sindaco, ex sindaco e dirigente tecnico del Comune di Itala per violazione del decreto Ronchi. Sequestrata un’area di 30 ettari.
I carabinieri della Compagnia Messina Sud hanno sequestrato ad Itala un’area di circa 30 ettari che un finanziamento regionale del 2001 destinava allo stoccaggio provvisorio di rifiuti speciali.

Vale a dire che entro 30 giorni i rifiuti in essa depositati andavano trasferiti in una discarica per lo smaltimento.

Ma un recente controllo effettuato dai militari dell’Arma ha permesso di scoprire che l’area conteneva 50 tonnellate di rifiuti speciali.

Frigoriferi, cucine, suppellettili varie, giacevano ammassati su quella porzione di territorio di contrada Giardino di Itala.

Sono stati denunciati per violazione del decreto Ronchi l’ex sindaco del paese, Antonino Crisafulli, l’attuale, Antonino Miceli, ed il capo tecnico del Comune di Itala, Giovanni Cuppari.

Fonte: Normanno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: