Brucia l’auto del padre della sua ex

ALI’ TERME. La vendetta è un movente che spesso fa compiere gesti estremi. Per vendetta si dicono cose cattive, sempre per vendetta si può uccidere, oppure danneggiare qualche bene di proprietà altrui. Ad Alì Terme, un piccolo centro in provincia di Messina i carabinieri hanno arrestato un giovane di ventuno anni, accusato di danneggiamento aggravato. Il giovane ha bruciato l’auto di proprietà del padre dell’ex ragazza.

Da quello che emerge dalle prime indagini, sembrerebbe che il ragazzo abbia agito per vendetta. Si era lasciato da qualche tempo con la sua ex ragazza, ma, a quanto pare, sembrava che la relazione tra loro stesse per ricominciare. Il padre della ragazza, però, non avrebbe gradito che la figlia si fidanzasse nuovamente con il ventunenne. E lui, per vendetta, gli ha bruciato la macchina.

Chiara Ferraù ecodisicilia.com

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: