Niente quorum per il referendum di De Luca

Ne ha raccolte 85.500 mila, ne servivano 90.300. Niente referendum regionale contro la legge che consente ai deputati di svolgere contemporaneamente l’incarico di parlamentare e sindaco o presidente di provincia. “Non mi aspettavo il tradimento  di sei colleghi parlamentari, ingannati come me dai pupari d’aula, che avevano già avviato la raccolta delle firme nelle rispettive province e non le hanno depositate ai vari comuni per le relative certificazioni elettorali, illudendomi fino all’ultimo momento che avrebbero mantenuto l’impegno d’onore assunto nei miei confronti. Mi ha tradito – continua l’On. De Luca – anche il mio collega di partito Nunzio Maniscalco, che non solo si è limitato a consegnare circa 700 firme, ma ha anche rallentato l’attività di raccolta avviata in varie Province da alcuni amministratori locali venendo meno ad un impegno concordato con il segretario nazionale del partito sen. Rotondi. Le pressioni del presidente Micciché e dei cecchini dell’UDC  esercitate su vari parlamentari e consiglieri comunali di Palermo, hanno sortito l’effetto sperato dall’intera Casta politica regionale ed hanno graziato alcuni onorevoli lacché del presidente Cuffaro e dello stesso Micciché.

Annunci

Una Risposta to “Niente quorum per il referendum di De Luca”

  1. Giov Says:

    è cominciata la decadenza di De Luca…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: