Artigiani in mostra alla Fiera Ancof

Si è svolta dal 14 al 16 settembre la V edizione della “Mostra dei prodotti enogastronomici e dell’artigianato locale” , organizzata dall’ANCOF , col patrocinio della Provincia Regionale di Messina e dell’assessorato alla Cultura del Comune di Scaletta Zanclea. Nella centrale piazza De Gasperi, sul confine tra Itala e Scaletta, è stata collocata una mega tendostruttura, che ha ospitato gli stand’s di aziende agricole, gastronomiche e vivaistiche. Presenti anche artigiani della ceramica e della pittura. Numerosa la carrellata di politici (qualche maligno ha detto che erano più i politici che gli artigiani…) per il giorno dell’inaugurazione della mostra. Dall’onorevole Cateno De Luca, al Presidente del Consiglio Provinciale Lino Monea, dal Deputato Nazionale Salvo Raiti all’assessore provinciale all’agricoltura Orazio Miloro. Tutti gli onorevoli hanno salutato con un breve discorso la piccola folla che attendeva il taglio del nastro. L’assessore del comune di Scaletta invece durante il suo discorso ha polemizzato con…il proprio sindaco, colpevole a suo dire di non aver contribuito alla riuscita dell’evento. Ma questo è un altro discorso che il nostro giornale approfondirà nei prossimi mesi. Una fiera dell’artigianato dovrebbe costituire sempre una fotografia dettagliata dell’economia locale.  Per questo motivo è preoccupante il fatto che tra gli stand ’s presenti in piazza De Gasperi non ve ne fosse nemmeno uno di artigiani scalettasi e italesi. Già, proprio così. Il  comune che ha organizzato la mostra mercato non ha… mostrato nulla. A riempire il megatendone vi erano solo artigiani ed aziende provenienti da altri paesi della provincia. In sostanza, gli scalettasi e gli italesi nei giorni della fiera hanno acquistato prodotti da aziende venute da fuori paese, impoverendo di fatto, seppur di poche(?) centinaia di euro,  l’economia dei propri paesi. Spiace dirlo ma è così. Invece , per fortuna , a Itala e Scaletta le aziende enogastronomiche ed artigiane ci sono. Non sono tantissime, ma quelle poche che ci sono godono di buona salute. Basti pensare che molte aziende italo-scalettesi hanno esposto ed espongono i loro prodotti in altre fiere sparse in Sicilia ed al nord Italia. Evidentemente i motivi per cui nessun imprenditore scalettese o italese abbia aderito alla fiera Ancof sono probabilmente di natura politica. Peccato. Una fiera dovrebbe rappresentare uno strumento di promozione economica per il paese che la ospita. In questo caso invece, la promozione è stata fatta a vantaggio di aziende provenienti da altri paesi.  L’evento inoltre non è stato molto pubblicizzato nei paesi limitrofi. I manifesti ed i volantini sono apparsi solo due giorni prima dell’inaugurazione (e solo in paese). Sul sito del Comune la locandina è stata pubblicata solo il giorno prima.  I paesani volenti o nolenti, hanno saputo dell’evento non certo per aver letto i volantini, ma  a causa dei … disagi provocati dal megatendone installato in piazza De Gasperi . Lo spazio scelto per la manifestazione infatti, rappresenta l’unica area parcheggi nel centro paese: vi è stato divieto di posteggio per un’intera settimana. Speriamo che l’anno prossimo la macchina organizzativa funzioni meglio, sia per la promozione che per le gestione dell’evento. Non sono mancate infatti lamentele dei cittadini i giorni successivi alla chiusura della fiera. Un angolo della piazza è rimasta invasa da sacchi di immondizia e scatoloni. Come dice il proverbio “cu mancia fa muddichi”, ma probabilmente si poteva fare meglio.  Tuttavia, questo tipo di  fiere, ci aiuta a capire quanto sia  inconfutabile l’importanza delle piccole e medie imprese  per l’economia locale. Tale considerazione vale ovviamente anche per il resto della riviera Jonica. Nei nostri paesi infatti non esistono grandi industrie. Quelle poche realtà economiche presenti sul territorio sono costituite da piccole e medie imprese. Esse, oltre a creare sviluppo economico ed occupazione, rivestono anche un ruolo preminente nella formazione professionale dei giovani che si affacciano per la prima volta nel mondo del lavoro.  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: