Successo per la prima marcia della gioventù jonica

Ha riscosso un buon successo la manifestazione che si è svolta domenica 5 febbraio a Roccalumera nell’ambito delle iniziative organizzate in occasione della Giornata nazionale per la vita. Alla marcia, voluta dal sindaco di Roccalumera Gianni Miasi in collaborazione con la Provincia Regionale di Messina, l’USL 5 e il consultorio familiare di Roccalumera, hanno partecipato numerosi giovani e studenti provenienti dai vari paesi della riviera. Una giornata di festa e di riflessione. Divertimento e impegno sociale. All’iniziativa hanno aderito anche importanti associazioni umanitarie come Amnesty International, Avis, Croce Rossa, Emergency, Gifra, Movimento per la vita e Unitalsi. Scopo della giornata per la vita è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi inerenti la tutela di ogni forma di vita.

Occorre battersi contro l’egoismo, in difesa della famiglia. Per rispettare la vita, bisogna cominciare a difendere la vita di chi è più debole e indifeso. Rispettare la vita significa mettere al primo posto la persona e non gli interessi materiali ed economici. Messaggi che in una società industriale e consumistica come la nostra, troppo spesso vengono dimenticati. La cronaca di giornali e tv ci racconta quotidianamente di bambini abbandonati nei cassonetti, come se fossero un problema del quale disfarsi al più presto. Una manifestazione dal nobile valore, alla quale i cittadini dei paesi jonici hanno risposto in maniera entusiasta.


Annunci

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: